Ciccioli di maiale

Forse i ciccioli di maiale richiamano maggiormente stagioni più fredde eppure ne parliamo volentieri perché sono chicche golose e gustose con le quali insaporire anche la cucina.

Derivano principalmente dal lardo e quindi sono sostanzialmente piuttosto calorici però dobbiamo considerare che possiamo preoccuparci per la dieta soltanto in caso di consumo eccessivo. La giusta quantità è sicuramente godibile tutto l’anno.

Tutta la nostra bella Italia conosce i ciccioli, al massimo ribattezzati con un nome dialettale. Anche la ricetta, pressoché comune, si tramanda da generazioni e trova se mai variazioni nelle spezie utilizzate e nelle loro dosi (chiodi di garofano, cannella, pepe, noce moscata o altro).

I ciccioli sono storia e sapore. La ricetta dei ciccioli fa la sua prima comparsa addirittura nel Medioevo! Chi non ha mai mangiato la polenta con i ciccioli? Noi li consigliamo anche per il risotto e nelle zuppe. D’altra parte è ottima anche la pasta ricotta e ciccioli: la ricotta è un ingrediente delicato quindi si accompagna benissimo alla forza dei ciccioli.

I ciccioli poi si usano nella preparazione di pane, focacce, pizze, torte salate!

Oggi si consumano in verità anche come piccolo snack e insieme ad altri salumi per accompagnare un aperitivo.

A voi piacciono i ciccioli?

Gianluca