Buona o buonissima?

Quella della duja è una delle storie del nostro territorio. Una storia di genuinità, di sapienza, di gusto. Una storia che come Azienda Agricola Valsesia interpretiamo con enorme passione.

Duja” era il recipiente di terracotta utilizzato per la conservazione, sotto grasso, di salame e fidighina. Un metodo tipico della nostra zona. Una tecnica che resiste e si tramanda come una ricchezza di conoscenze, profumi e sapori.

La conservazione sotto grasso protegge il salume dall’ambiente esterno, ne mantiene la morbidezza, ne esalta il gusto.

Il salame della duja e la fidighina della duja sono pezzi forti della nostra produzione e della tavola locale.

A loro dobbiamo in larga misura il gradimento che da sempre ci riconosce la nostra Clientela. E a loro siamo particolarmente affezionati perché rappresentano in pieno le nostre radici, le nostre scelte, i nostri valori.

Chi non ha mai assaggiato salame o fidighina della duja deve rimediare!

Il salame della duja è preparato interamente con carne di suino. Si consuma, ripulito dal grasso, affettato con altri salumi in antipasti e merende oppure si utilizza in cucina per piatti golosissimi della tavola novarese come la paniscia.

La fidighina della duja è un insaccato di carni suine magre, grasso del sottogola e della pancetta, fegato. Boccone ottimo da degustare con pane e vino oppure da usare per ricette come la squisita frittata rugnusa.

C’era una volta e ancora c’è…il piacere delle specialità.

Tanta semplicità, tanta qualità.

Gianluca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *