Pane e…salame!

Pane e salame è una combinazione quasi magica. Sembrano nati per stare insieme. Se poi pensiamo a pane casereccio e a salame artigianale il trionfo è garantito!

Conoscete questa filastrocca per far mangiare i bambini?

Pane panino
Mangia bambino
.
Pane pagnotta
La zuppa non scotta.
Pane crostino
Dai solo un pochino.
Pane e salame
Mangia se hai fame.

Pane in cassetta
Appena una fetta.

Sappiamo tutti che talvolta è necessario “convincere” i bambini con qualcosa di allettante. Storielle, canzoncine e qualche escamotage per stuzzicare l’appetito. Pensiamo a cose sfiziose e colorate, a forme curiose e infantili, a soluzioni magari divertenti. Però lui, il pane e salame, spesso persuade per la sua semplicità!

Il classico pasto o spuntino che si tramanda da generazioni e continua a essere invitante. Il suo carattere e il suo profumo lasciano un segno. Come un sapore inconfondibile che la nostra memoria non dimentica, riconosce e sceglie tra mille!

Da bambini è una merenda, da grandi pane e salame diventa antipasto, pranzo al sacco, degno compagno di un bicchiere di vino.

Incarna il gusto schietto della tavola genuina. Per questo, più di tutto, il salame resta il Re dei salumi in tutte le sue squisite varianti di grana, preparazioni, stagionature. Esprime molto bene anche la nostra identità!

Gianluca