Pancetta al pepe Valsesia

Se si mangia anche con gli occhi è perché certe bontà non sono solo belle da vedere, sono anche capaci di sprigionare profumi e ricordi di piacere!

Si chiamano…richiami alla tavola.

Proprio così. Raccontano una storia prelibata di qualità e sapienza produttiva.

Nella tradizione della tavola italiana la pancetta è uno tra i salumi più schietti e golosi, in tutte le sue versioni: dalla stesa, alla steccata, all’arrotolata.

La pancetta si ricava dal ventre del suino, parte da cui prende appunto il nome, ne conserva carne e grasso e ne esprime dunque tutto il gusto intenso e genuino.

La caratteristica striatura bianca e rossa-rosata è esattamente la sua essenza pregiata e saporita!

Salata, pepata e stagionata, la pancetta è un boccone morbido e molto gradevole che possiamo gustare a sottili fettine come antipasto, accompagnata da pane o focaccia, su un tagliere misto di salumi e formaggi magari spennellati da squisito miele. Del resto è anche un grande ingrediente in cucina: per i soffritti e per insaporire molte ricette.

Perfetta per spadellare le verdure e egregia per cucinare prelibati involtini di pollo. Squisita nella frittata, con i piselli o in tanti condimenti per la pasta.  

Un boccone per buongustai, la pancetta stagionata al pepe.

E noi oltre a tenere cara la tradizione di produrla, ne siamo anche estimatori!

Gianluca