Buona Pasqua

#lacampagnanonsiferma. Neanche a Pasqua.

Ma festeggia. Festeggia la primavera, festeggia i campi e gli animali, festeggia la ricchezza delle sue lezioni.

Forse sarà per tutti una Pasqua triste, una Pasqua anomala. Ma anche una Pasqua raccolta intorno alla speranza per il futuro e alla buona volontà che il presente richiede.

Una Pasqua di riflessioni, se è possibile alla tavola della famiglia. Non ci saranno le grandi riunioni, le grigliate in compagnia, i banchetti allegri degli altri anni. Del resto è tempo di piccoli e grandi valori da accogliere, per farci forza e per dare forza.

Noi abbiamo lavorato con le consegne a domicilio e con il negozio, in un segno di continuità e vicinanza doveroso per i clienti, per i nostri prodotti, per noi, per l’economia tutta. Questo ci ha restituito la misura di un affetto e di un gradimento di cui siamo fieri e lieti.

Non sappiamo cosa ci aspetta nei prossimi giorni, nelle prossime settimane, nei prossimi mesi. Sappiamo però di avere una bussola: quella della tradizione genuina, del made in Italy, dell’impegno appassionato e responsabile.

In qualche modo ringraziamo internet e i social che ci mantengono in contatto con tutti, che ci permettono di raccontare la nostra vita e la nostra Azienda, che offrono stimoli e occasioni per stare uniti.

Uniti. Questa parola ci piace molto perché è il principio della nostra famiglia, della nostra impresa, della nostra quotidianità.

Uniti nelle difficoltà e contro le difficoltà. Forza! Se potete, trascorrete buona Pasqua. Pazienza se un po’ più isolati e un po’ più soli, pazienza se costretti a casa, pazienza se limitati nei desideri. Quello che conta è avere voglia di guardare oltre, con determinazione.

Gianluca