Una mortadella speciale

Azienda Agricola Valsesia > Blog > Prodotti > Una mortadella speciale

Nota come mortadella di fegato, è composta da varie parti di carne e grasso e da fegato di maiale con sale e spezie. La mortadella di fegato esiste perlomeno dal XVII secolo in Italia. Lo sappiamo grazie alle ricette lasciate da V. Tanara, autore di L’economia del Cittadino in villa del 1644.

La mortadella di fegato è oggi un insaccato riconosciuto come PAT (prodotto agroalimentare tradizionale) prodotto soprattutto in Piemonte e in particolare nella bassa Valsesia e nella zona di Orta.

Viene prodotta in due varianti: cruda e cotta.

Non è un salume noto come l’altra mortadella, definiamola classica, o altri, ma vale invece sicuramente la pena di inserirlo in una dieta sana e variegata!

Cruda, dopo adeguata stagionatura, è ottima accompagnata da pane e vino come da vecchi costumi del nostro territorio.

La mortadella di fegato cotta è gustosissima con le lenticchie (o i fagioli borlotti) e la polenta ma ogni zona ha le sue ricette e garantiscono sia squisita con i carciofi o per la preparazione di polpette.

Gianluca