Mortadella o fidighin?

Azienda Agricola Valsesia > Blog > dalla campagna > Mortadella o fidighin?

Si tratta di mortadella di fegato di maiale, una specialità tipicamente piemontese riconosciuta come Prodotto Agroalimentare Tradizionale (Pat) italiano in due diverse tipologie: quella da consumare cotta e quella da consumare cruda (in piemontese “fidighin” o fideghina).

Un nostro piccolo prezioso patrimonio. Del novarese e del vercellese, in particolare della bassa Valsesia. Un piccolo prezioso patrimonio che in Agricola Valsesia custodiamo gelosamente. Fa parte davvero delle nostre radici, della nostra storia, delle nostre tradizioni di cucina.

Questa che vedete in foto è la mortadella di fegato che dopo giusta asciugatura viene messa sotto grasso (duja, da cui fidighin dla duja, era l’antico procedimento di conservazione dei salumi: nella olla di coccio sotto strutto di suino).

Squisita la sua morbidezza da gustare, come anticamente, con pane di meliga o di segale o su una fetta di pane comune tostato.

Questa bontà contadine delle nostre terre e dei nostri costumi ha bisogno di ingredienti genuini debitamente lavorati secondo le ricette tramandate dai maestri ‘salsamentari’ locali.

Nella sua ufficiale tipicità è anche uno spaccato di cultura. Cultura dei luoghi, dei sapori, dei metodi. E cultura dell’artigianalità. Ecco perché consideriamo la mortadella di fegato di maiale uno dei prodotti che sommano ed esprimono i nostri valori. I valori di un’azienda che produce oggi pensando a preservare domani i gusti di ieri intatti!

Gianluca